NCOC rende obbligatorie le mascherine per i viaggi nazionali

Il National Command and Operation Center rende obbligatorio l'uso delle mascherine per i viaggi nazionali.  Foto: AFP/file
Il National Command and Operation Center rende obbligatorio l’uso delle mascherine per i viaggi nazionali. Foto: AFP/file

ISLAMABAD: Nel tentativo di contenere la diffusione del COVID-19 in mezzo al recente picco di nuovi casi dell’agente patogeno, lunedì il National Command and Operation Center (NCOC) ha reso obbligatorio l’uso delle maschere per i viaggi nazionali.

I passeggeri dovranno indossare maschere per il viso mentre viaggiano su autobus, treni e aerei, ha affermato il NCOC.

In precedenza, la Civil Aviation Authority (CAA) aveva rivisto l’avviso di viaggio per i voli nazionali in mezzo a un aumento dei casi di COVID-19, rendendo obbligatori i mascherine per i passeggeri.

Lo sviluppo arriva dopo che il paese ha segnalato un aumento dei nuovi contagi con gli esperti che avvertono che l’aumento dei viaggi è uno dei motivi alla base del picco di positività.

Secondo una notifica CAA, alle autorità interessate è stato ordinato di garantire il rispetto delle nuove direttive mentre le altre linee guida COVID-19 sui viaggi aerei nazionali sono rimaste invariate.

Il regolatore dell’aria ha revocato le restrizioni dopo che il paese ha superato la quinta ondata di coronavirus, tuttavia, dopo la recente ondata, le autorità stanno rimuginando per reimpostare alcune SOP.

Karachi registra un tasso di positività superiore al 22%.

Gli ultimi dati del governo hanno mostrato che Karachi è la città più colpita, riportando un alto tasso di positività negli ultimi giorni.

La metropoli ha registrato il 22,65% di positività nelle ultime 24 ore mentre il rapporto nazionale è stato del 2,85%, secondo i dati del National Institute of Health (NIH).

In vista del recente picco di casi di COVID-19 nel Paese, gli esperti sanitari avevano avvertito che l’aumento di nuove infezioni potrebbe trasformarsi nella sesta ondata della pandemia.

A Karachi sono state rilevate 234 nuove infezioni dopo che sono stati condotti 14.437 test diagnostici nelle ultime 24 ore. Nel frattempo, Hyderabad ha riportato un tasso di positività dello 0,3%, Mardan 2,44%, Islamabad 2,31%, Lahore 2,76%, Peshawar 3%, Sargodha 1,64% e Rawalpindi 1,05%.

Inoltre, il tasso di positività complessivo del Sindh è del 6,17%, dell’1,17% del Punjab, dell’1,15% di Khyber Pakhtunkhwa e del 2,94 dell’AJK, ha affermato il NIH.

Secondo le ultime statistiche del NIH, altre due persone hanno ceduto al virus nel paese nelle ultime 24 ore.

Le nuove infezioni – rilevate dopo i test diagnostici su 13.412 campioni – hanno portato il tasso di positività al COVID-19 del Pakistan al 2,85% e il conteggio totale dei casi a oltre 1,53 milioni.

Nel frattempo, 87 pazienti affetti dalla malattia sono in cura nelle unità di terapia intensiva (UTI), mentre altri due hanno ceduto al virus, portando il bilancio delle vittime del COVID-19 nel Paese a 30.390.

Con i nuovi casi e i decessi, il numero di casi attivi in ​​Pakistan è di 4.632.

Source link

Previous post COPPA ITALIA FRECCIAROSSA: QUALIFICATE ASCOLI, BARI, PARMA E MONZA | Notizia
Next post I piani per gli allevamenti di alghe giganti nelle acque europee