Commonwealth Games fa un grande passo avanti verso gli eSport

Lo scorso fine settimana si è svolta una prova ai Giochi del Commonwealth di Birmingham per vedere se gli eSport potessero prendere il loro posto accanto agli sport tradizionali come il nuoto e l’atletica.

Un centinaio di giocatori in rappresentanza di 20 diverse nazioni del Commonwealth hanno combattuto per le medaglie in tre diversi videogiochi: Rocket League, Dota2 ed eFootball.

Il processo è stato ampiamente considerato un successo. La presidente della Commonwealth Games Federation, Dame Louise Martin, ha dichiarato alla BBC: “Andando avanti questo sarà uno sport all’interno dei Giochi – questa è la mia opinione personale”.

Source link

Previous post Aumentano i casi di febbre del Nilo occidentale nel nord Italia
Next post CAMPIONATO PRIMAVERA 1 TIM – PROGRAMMA GARE 1ª GIORNATA | Notizia