L’Oms afferma che i vaccini nasali potrebbero aiutare a controllare il Covid

Oltre una dozzina di studi clinici sui vaccini nasali continuano in tutto il mondo.  — File AFP
Oltre una dozzina di studi clinici sui vaccini nasali continuano in tutto il mondo. — File AFP

GINEVRA: I vaccini nasali contro il Covid-19 potrebbero aiutare a tenere sotto controllo la pandemia di Covid-19, ha affermato mercoledì l’Organizzazione mondiale della sanità dopo che i prodotti nostrani sono stati approvati in India e Cina.

L’OMS ha accolto favorevolmente il nuovo fronte nella lotta contro il virus, ma ha anche affermato di voler vedere i dati dietro i vaccini, per valutare se approvarli.

La Cina ha lanciato domenica il primo vaccino COVID inalabile al mondo, Convidecia Air, prodotto da CanSino Biologics e somministrato tramite un nebulizzatore.

E martedì l’India ha approvato un vaccino contro il COVID-19 somministrato per via nasale per l’uso di emergenza, sviluppato da Bharat Biotech.

Leggi di più: L’India approva il suo primo vaccino nasale per COVID-19

Il direttore dell’Oms per le emergenze, Mike Ryan, ha affermato che i vaccini nasali hanno generato una risposta immunitaria nella mucosa respiratoria dei polmoni.

“Stai generando la prima linea di difesa nel punto in cui il virus entra e provoca molti danni”, ha spiegato.

In tal modo, i vaccini nasali potrebbero potenzialmente impedire a una persona di essere infettata e trasmettere il virus.

Ryan ha citato come i vaccini nasali e iniettabili vengano usati in combinazione per combattere malattie come la poliomielite, fornendo una protezione completa ai sistemi interni.

Quell’opportunità di ridurre sia la gravità dell’infezione che la trasmissione “potrebbe offrirci una prospettiva molto più forte di controllo del COVID a lungo termine”, ha detto in una conferenza stampa.

Ha incoraggiato l’innovazione che svilupperebbe una seconda e una terza generazione di vaccini “di cui potremmo aver bisogno in definitiva per affrontare la fine del COVID e per affrontare le future minacce dei virus respiratori”.

Leggi di più: La Cina approva il primo vaccino inalabile COVID-19 al mondo

Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico dell’OMS su COVID-19, ha accolto con favore la notizia.

“Non vediamo l’ora di vedere i dati per vedere come questo potrebbe essere incorporato nella risposta per COVID-19”, ha affermato.

CanSino e Bharat Biotech hanno entrambi vaccini contro il COVID-19 iniettabili approvati dall’OMS.

Mariangela Simao, responsabile dell’accesso ai vaccini dell’OMS, ha confermato che nessuno dei produttori aveva ancora chiesto il timbro di approvazione dell’OMS per i nuovi prodotti.

Anche altri produttori stanno lavorando su vaccini nasali, ha aggiunto.

Morte ogni 44 secondi

Il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha affermato che il continuo declino globale dei casi e dei decessi di COVID segnalati è stato incoraggiante, ma ha affermato che è “pericoloso” presumere che tali tendenze persistano.

“La scorsa settimana, una persona è morta con COVID-19 ogni 44 secondi. La maggior parte di queste morti è evitabile”, ha detto.

“Potresti essere stanco di sentirmi dire che la pandemia non è finita. Ma continuerò a dirlo finché non sarà”.

Leggi di più: Il Regno Unito approva il vaccino Covid bivalente Pfizer prima della spinta al richiamo

Van Kerkhove ha affermato che non si può ancora prevedere che il virus SARS-CoV-2 alla base della malattia COVID-19 si stabilizzerà secondo un modello stagionale.

La sottovariante BA.5 della variante Omicron è diventata globalmente dominante, ma circolano dozzine di sottovarianti.

Source link

Previous post CURIOSITÀ STATISTICHE – 6ª GIORNATA SERIE A TIM | Notizia
Next post SPEZIA: COMUNICATO UFFICIALE