Sindh, Belucistan, utilizzerà insetticidi prodotti dall’esercito per liberare le aree colpite dalle inondazioni dal problema delle zanzare

Le donne si prendono cura dei loro bambini malati in un campo medico improvvisato allestito per le persone sfollate a causa delle inondazioni nel distretto di Dadu, provincia del Sindh, il 27 settembre. — AFP
Le donne si prendono cura dei loro bambini malati in un campo medico improvvisato allestito per le persone sfollate a causa delle inondazioni nel distretto di Dadu, provincia del Sindh, il 27 settembre. — AFP

ISLAMABAD: I governi del Sindh e del Belucistan hanno acquistato centinaia di chilogrammi di un nuovo pesticida biologico prodotto dall’esercito pakistano per liberare le aree colpite dalle inondazioni dalla minaccia di zanzarehanno detto mercoledì funzionari sanitari federali.

C’è il timore incombente di un numero elevato di decessi per malaria, febbre dengue e altre malattie trasmesse da vettori nel zone colpite dall’alluvione.

L’insetticida biologico sviluppato dalla Defense Science and Technology Organization (DESTO) delle forze armate pakistane si chiama ‘Moskill’.

Viene utilizzato con successo dall’esercito pakistano e da altre unità delle forze armate per eliminare le zanzare dentro e intorno ai loro stabilimenti, ha detto un funzionario del National Health Services, Regulations and Coordination (NHSR&C). Le notizie.

Lo ha avvertito l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). focolai diffusi della malaria e di altre malattie trasmesse da vettori in 32 aree del Sindh e del Belucistan colpite dalle inondazioni stanno minacciando migliaia di vite, temendo che oltre 2,7 milioni di persone in questi distretti possano contrarre la malaria entro gennaio 2023, di cui molte potrebbero morire se non curate.

Il funzionario del SSN ha affermato che per prevenire le morti, Sindh e Balochistan hanno deciso di applicare il pesticida biologico “Moskill” su base sperimentale.

Funzionari di entrambi i governi sono stati formati da ufficiali dell’esercito sull’uso di sostanze chimiche biologiche contenenti ‘Bacillus thuringeinsis’, che è un batterio larvicida provato, che si trova naturalmente nel terreno.

“Il Bacillus thuringeinsis è un batterio del suolo presente in natura e viene utilizzato con successo da Stati Uniti, Canada, Cina, India e vari altri paesi in Europa e Africa. DESTO ha sviluppato internamente il suo prodotto a base di Bacillus thuringeinsis Bti-Pk da batteri ottenuti da ceppi locali del Pakistan. Questo prodotto uccide le larve di zanzara nelle acque stagnanti e blocca la crescita e la diffusione di tutti i tipi di zanzare”, ha aggiunto il funzionario.

Secondo il funzionario, Moskill è un prodotto ecologico approvato dalla Drug Regulatory Authority of Pakistan (DRAP) e dall’Agenzia per la protezione ambientale (EPA), ma ha aggiunto che entrambi i governi provinciali stavano utilizzando questo prodotto su base sperimentale poiché avevano non utilizzato questo tipo di metodo prima per il controllo vettoriale.

D’altra parte, un ex operatore sanitario associato all’esercito pakistano ha affermato che l’esercito indiano britannico ha una lunga esperienza nel trattare con le zanzare, in particolare quelle che diffondono la malaria e ha aggiunto che in alcune guerre, la malaria aveva ucciso più truppe del nemico, costringendo l’esercito a trovare modi e mezzi per affrontare le malattie trasmesse da vettori.

“La malaria e la dengue rappresentano una seria sfida per la salute pubblica per le forze armate, come le popolazioni civili. L’esercito pakistano sta utilizzando metodi e tecniche tradizionali e basati sulla ricerca, comprese soluzioni biotecnologiche per affrontare le zanzare e altre malattie trasmesse da vettori per aiutare i soldati e le loro famiglie stabilite nelle aree di accantonamento”, ha aggiunto.

Source link

Previous post Il settore delle startup in India vede un calo dell’80% dei finanziamenti del terzo trimestre, il rallentamento continuerà
Next post INZAGHI: “UNITÀ E LUCIDITÀ: INSIEME PER QUESTA SFIDA DECISIVA PER IL GIRONE” | Notizia