Il premier italiano di estrema destra Meloni incontra a Bruxelles i leader dell’Unione Europea

Emesso il:

Il nuovo Primo Ministro italiano di estrema destra Giorgia Meloni incontra i capi dell’Unione Europea giovedì a Bruxelles per la prima volta dalla sua elezione, con la crisi energetica che dovrebbe dominare l’agenda.

Nazionalista Meloni ha promesso di mettere al primo posto gli interessi dell’Italia e il viaggio sarà seguito da vicino tra i timori di relazioni turbolente in arrivo tra il governo populista di Roma e le potenze del blocco.

“Bruxelles non dovrebbe fare quello che la Roma sa fare meglio”, avrebbe detto Meloni in un libro che uscirà venerdì, sbattendo “un Europa che è invadente nelle piccole cose e assente nelle grandi cose”.

Nel suo primo viaggio internazionale dal suo insediamento, Meloni incontra la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, il capo del Consiglio Europeo Charles Michel e la speaker del Parlamento Europeo Roberta Metsola.

Sarà il primo incontro faccia a faccia da quando von der Leyen ha fatto arrabbiare i partiti di destra italiani in vista delle elezioni generali di settembre avvertendo delle conseguenze se il Paese dovesse allontanarsi dai principi democratici.

Ma ItaliaLa prima donna primo ministro, capo del governo più di estrema destra dalla seconda guerra mondiale, sbarcherà nella capitale belga su basi diplomatiche piuttosto che di guerra, ha detto all’Afp l’analista politico Lorenzo Codogno.

“Meloni è pragmatico e vuole essere percepito come un leader moderato e mainstream”, ha detto.

Calpestando con attenzione

Il leader della terza economia dell’eurozona dovrebbe sottolineare l’urgenza di misure europee concrete per ridurre i prezzi dell’energia alle stelle, una battaglia iniziata dal suo predecessore Mario Draghi.

“Il vero focus sarà sull’energia… la questione più urgente con l’inverno alle porte”, ha detto Codogno, aggiungendo che Meloni sarà determinata “a mostrare continuità con il governo Draghi”.

Draghi si è unito ad altri paesi nel chiedere soluzioni a livello di blocco alla crisi energetica aggravata dalla guerra in Ucraina, piuttosto che il controverso approccio autonomo della Germania.

E anche Meloni ha insistito sul fatto che la peggiore crisi energetica del continente degli ultimi decenni dovrebbe essere affrontata “a livello di UE”.

Il viaggio “non avrà conseguenze pratiche immediate”, ha affermato il quotidiano italiano Messaggero, ma aiuterà Meloni a valutare “quali sono le prospettive” per l’aiuto del blocco sulle questioni più urgenti del Paese.

Dal canto loro, i vertici dell’Ue sperano di sfruttare l’incontro per “capire meglio cosa intende fare Meloni”, ha affermato Sebastien Maillard, direttore dell’Istituto Jacques Delors.

“Al di là dei messaggi di pacificazione” – in cui Meloni ha promesso sostegno alla Nato e all’Occidente e ha allontanato il suo partito Fratelli d’Italia dal fascismo – “è rimasta piuttosto vaga sulle sue intenzioni”, ha detto.

Bruxelles procederà con cautela, diffidando di spingere Meloni verso altri governi nazionalisti in Ungheria e Polonia.

È improbabile che ci sia una resa dei conti sul fondo di ripresa post-pandemia dell’UE, che sta incanalando quasi 200 miliardi di euro (197 miliardi di dollari) in Italia a condizione che attui importanti riforme.

Mentre la Meloni ha affermato di voler “aggiustare” il piano per tenere conto dell’aumento del costo dell’energia e delle materie prime, quelle modifiche – se arriveranno – saranno probabilmente gestite a livello tecnico, ha affermato Codogno.

Maillard ha convenuto che “sulle questioni economiche (Meloni) non ha alcun interesse a litigare con Bruxelles”.

“Se si discostasse dall’Europa, sarebbe contro gli interessi italiani”.

Ma è improbabile che Bruxelles eviti presto uno scontro sull’immigrazione, una questione scottante per la destra in Italia, che è stata a lungo un punto di ingresso in prima linea per i migranti in Europa.

(AFP)

Source link

Previous post L’OMS afferma che sono necessari oltre 81 milioni di dollari per affrontare la crisi sanitaria nel Pakistan colpito dalle inondazioni
Next post Lo svapo è peggio del fumo, secondo la ricerca