La mancanza di sonno può causare infarto, soprattutto nelle donne

L'immagine mostra una donna sotto un lenzuolo.— Unsplash
L’immagine mostra una donna sotto un lenzuolo.— Unsplash

Insonnia o ottenere cinque ore o meno di sonno ogni notte aumenta il rischio di avere un attacco di cuore, secondo un recente studio. I risultati, secondo i ricercatori, evidenziano quanto sia importante dare la priorità al sonno.

Secondo i dati presentati nella rivista Cardiologia Clinica, le donne hanno maggiori probabilità rispetto ai maschi di avere un attacco di cuore. La condizione del sonno più diffusa negli Stati Uniti è insonnia cronica, che colpisce tra il 10% e il 30% della popolazione. Le donne hanno un rischio di insonnia nel corso della vita superiore del 40% rispetto ai maschi.

Nello studio sono stati inclusi oltre 1,2 milioni di individui provenienti da Stati Uniti, Regno Unito, Norvegia, Germania, Taiwan e Cina; Quasi il 96% di loro non aveva mai avuto un infarto. Le donne costituivano oltre la metà (43%) dei partecipanti.

Il 13% delle persone ha riferito di soffrire di insonnia, o perché gli era stata ufficialmente diagnosticata o perché mostrava uno di questi tre segni: difficoltà ad addormentarsi, difficoltà a rimanere addormentati o svegliarsi presto e avere difficoltà a riaddormentarsi.

Gli attacchi di cuore si sono verificati in 2.406 degli insonni e 12.398 dei non insonni nel corso di un follow-up medio di nove anni.

I ricercatori hanno anche esaminato la potenziale connessione tra la durata del sonno e la salute del cuore. Cinque ore o meno di sonno a notte hanno aumentato il rischio di avere un infarto rispettivamente di 1,38 e 1,56 volte, rispetto a sei-otto ore.

“L’insonnia è il disturbo del sonno più comune, ma per molti versi non è più solo una malattia, è più una scelta di vita. Semplicemente non diamo la priorità al sonno tanto quanto dovremmo”, ha detto Yomna E. Dean, un medico studente presso l’Università di Alessandria ad Alessandria, in Egitto, e autore dello studio.

Lo studio fornisce anche ulteriori prove del fatto che il sonno eccessivo può essere dannoso, poiché non vi era alcuna differenza percepibile nel rischio di infarto tra le persone che hanno riferito di dormire cinque ore o meno a notte e quelle che hanno affermato di riceverne nove o più.

Negli Stati Uniti si verifica un infarto ogni 40 secondi ed è la principale causa di mortalità per la maggior parte dei gruppi etnici e razziali.

Source link

Previous post Cinque modi per “sbarazzarsi” della pelle grassa
Next post Gli scienziati esplorano gli oceani profondi per il trattamento del cancro